Calamandrei, discorso sulla Costituzione

https://www.youtube.com/watch?v=2j9i_0yvt4w "...fino a che non c'è questa possibilità per ogni uomo, di lavorare e di studiare e di trarre con sicurezza dal proprio lavoro i mezzi per vivere da uomo, non solo la nostra Repubblica non si potrà chiamare "fondata sul lavoro", ma non si potrà chiamare nemmeno democratica" 26 gennaio 1955. Pietro Calamandrei inaugura … Leggi tutto Calamandrei, discorso sulla Costituzione

Annunci

Federico II, Il potere dell’imperatore

...per la stessa necessità naturale, non meno che per ispirazione della provvidenza divina, furono creati i prìncipi secolari, per cui mezzo potesse esser punita la sfrenatezza dei delitti e che, arbitri della vita e della morte dei popoli, stabilissero, come - in certo modo - esecutori dei decreti della provvidenza, quale stato, condizione e posizione … Leggi tutto Federico II, Il potere dell’imperatore

Constitution du 5 fructidor an III, 22 August 1795

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI E DEI DOVERI DELL’UOMO E DEL CITTADINO Il popolo francese proclama, in presenza dell’Essere supremo, la dichiarazione seguente dei diritti e dei doveri dell’uomo e del cittadino.  DIRITTI  Art. 1 – I diritti dell’uomo in società sono la libertà, l’eguaglianza, la sicurezza, la proprietà. Art. 2 – La libertà consiste nel poter fare … Leggi tutto Constitution du 5 fructidor an III, 22 August 1795

Constitution Française, 13 septembre 1791

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DELL’UOMO E DEL CITTADINO I Rappresentanti del Popolo Francese, costituiti in ASSEMBLEA NAZIONALE, considerando che l’ignoranza, l’oblio o il disprezzo dei diritti dell’uomo sono le sole cause delle sfortune pubbliche e delle corruzione dei governi, hanno deciso di esporre, in una solenne Dichiarazione, i diritti naturali, inalienabili e sacri dell’uomo, affinché questa Dichiarazione, … Leggi tutto Constitution Française, 13 septembre 1791

Constitution de la Republique, 24 june 1793

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DELL’UOMO E DEL CITTADINO Il popolo francese, convinto che l’oblio e il disprezzo dei diritti naturali dell’uomo sono le sole cause delle sventure del mondo, ha deciso di esporre in una dichiarazione solenne questi diritti sacri e inalienabili, affinché tutti i cittadini potendo paragonare incessantemente gli atti del Governo con il fine … Leggi tutto Constitution de la Republique, 24 june 1793

(Guerra), Stato e Rivoluzione

(Guerra), Stato e Rivoluzione Nella sua ricostruzione storico-concettuale (14) del periodo che precede la Rivoluzione Francese, Reinhart Koselleck sostiene una tesi tanto lineare quanto suggestiva per l’evidente struttura tragica che la sostiene. In questa storia, l’illuminismo è raccontato come il figlio indesiderato dell’assolutismo, il quale, per timore, lo espone fuori dalle mura della città. Giunto alla … Leggi tutto (Guerra), Stato e Rivoluzione