Una cronologia di Riforma e Controriforma

(betaversion.2.1)


albero-medici_leone-X-21517

Per far fronte alle ingenti spese della sfarzosa corte papale e della mastodontica organizzazione della Chiesa, Papa Leone X proclama la concessione di un’indulgenza plenaria a chi donerà alla Chiesa un’offerta adeguata.


Alberto Hohenzollern, 
fratello del principe elettore di 220px-Albrecht-von-Brandenburg-2Brandeburgo, già arcivescovo di Magdeburgo e vescovo di Halberstadt, ottiene la dispensa papale per ottenere una
terza cattedra e diventa anche arcivescovo di Magonza, (titolo importantissimo, perché gli da diritto di sedere alla Dieta Imperiale). I soldi per
pagare la tassa per insediamento (14.000 ducati) e la dispensa papale (10.000) vengono anticipati dai Fugger e in garanzia del prestito e degli interessi (6.000), i banchieri chiedono ad Alberto di promuovere la commercializzazione dell’Indulgenza plenaria. L’incarico è affidato a Johan Tetzel.
31 ottobre. Indignato per l’indegno mercato, Martin Lutero affigge le sue 95 tesi sul portone della Schlossckirche a Wittenberg.

(leggi  l’incipit di Q).

Lutero_e_as_95_teses_-_pintura.banner

1520

15 giugno. Leone X pubblica la bolla “Exurge domine” con cui condanna le tesi di Lutero e gli impone l’abiura entro 60 giorni, pena la scomunica.

CARLO V23 ottobre. Carlo d’Asburgo, già Re di Spagna (e di tutte le terre d’Asburgo), Duca di Borgogna, viene incoronato Imperatore del Sacro Romano Impero.

Tra agosto e novembre, Lutero pubblica Alla nobiltà cristiana della nazione tedesca (un appello ai principi tedeschi perché reagiscano alla corruzione e all’arroganza della Chiesa romana), la Libertà del Cristiano (in cui sostiene che solo la fede, e non le opere, conducono alla salvezza, negando perciò la necessità di una cast sacerdotale) e la Cattività babilonese della Chiesa (in cui condannando il papato come l’incarnazione dell’Anticristo, invoca una riduzione dei sacramenti ai tre istituiti da Cristo: battesimo, penitenza, eucarestia).

Lutero proclama il libero esame delle scritture e il sacerdozio universale, lo scioglimento degli ordini monastici e il matrimonio dei preti.

10 dicembre. Lutero brucia in pubblico la bolla papale e alcuni testi di diritto canonico

1521

Leone X  scomunica Lutero

17 e 18 aprile: per intercessione di Federico di Sassonia,  l’imperatore Carlo V accetta di incontrare Lutero alla Dieta di Worms.

Lutero non ritratta nulla e Carlo V dichiara fedeltà alla Chiesa.

Messo al bando e ufficialmente ricercato, Lutero viene rapito e messo in salvo da Federico il Savio che lo nasconde in uno dei suoi castelli, dove rimarrà per alcuni anni.

Lutero a Worms

1522

Sotto la protezione di Federico, Lutero traduce in tedesco il Nuovo Testamento.

Melantone e Carlostadio prendono le redini del movimento riformatore e cominciano a diffondersi in tutta la Germania – oltre alle idee – le pratiche (messa, matrimonio dei preti, iconoclastia…) proposte da Lutero

220px-Franz_von_sickingenFranz Von Sickingen guida la rivolta dei cavalieri: ispirati dalla predicazione di Lutero attaccano le proprietà del Principe Vescovo di Treviri, ma vengono sconfitti, anche grazie all’intervento degli altri principi tedeschi

1524

260px-Holbein-erasmus4Su Pressione di ben tre papi (Leone X, Adriano VI e Clemente VII) che lo esortano a prendere posizione a difesa della Chiesa cattolica, Erasmo da Rotterdam pubblica il De libero arbitrio, nel quale, contro la dottrina luterana, sostiene il ruolo secondario ma essenziale della libertà umana. Si apre una disputa con Lutero)

Divampa nelle campagne tedesche la Bauernkrieg: linguaggio religioso e rivendicazioni sociali.

fryheit1525

Confluiti nell’Unione cristiana dell’Alta Svevia, i contadini pubblicano I dodici articoli dei contadini di Svevia

Lutero pubblica una Esortazione alla pace, invitando i contadini a rinunciare alla violenza

ref_muentzer_indexThomas Müntzer offre un’interpretazione teologica e sociale radicale della riforma e incita i contadini a colpire senza pietà.

Lutero scrive Contro le empie e scellerate bande dei contadini,  invitando i Principi a intervenire a restaurare l’ordine voluto da Dio: Lutero non aveva scelta, l’abbandono della Riforma da parte dei principi, avrebbe significato la restaurazione cattolica.

15 maggio. Battaglia di Franckenhausen: l’esercito dei principi massacra le armate dei contadini (100.000 contadini morti in battaglia o giustiziati). Müntzer catturato, torturato e ucciso. “Omnia sunt communia” sono le sue ultime parole.

La scelta politica di Lutero consolidò il potere signorile feudale a discapito di un’evoluzione monarchico-nazionale.
Lutero risponde ad Erasmo con il De servo arbitrio. (vedi disputa)

Il Consiglio di Zurigo completa la220px-ulrich-zwingli-1 riforma della  vita cittadina secondo le proposte  di Huldrich Zwingli:

aderisce alle tesi di Lutero, ma rifiuta l’eucarestia nella versione cattolica (transustanziazione) e luterana (consustanziazione), considerandola invece semplice commemorazione. Interviene sul piano sociale istituendo un tribunale dei costumi e utilizzando i beni ecclesiastici a favore dei poveri.
Alla riforma di Zwingli aderiscono anche Berna, Basilea, Costanza, Strasburgo.

1526:

Carlo V convoca la Dieta di Spira nella speranza di ricucire lo strappo. I principi luterani ottengono il diritto di decidere la confessione per il loro territorio.

1529:

Seconda Dieta di Spira: Carlo V tollera il luteranesimo dove già affermato ma vieta ogni ulteriore diffusione e impone a principi e città di restituire i beni strappati alla Chiesa.

6 principi e 14 città protestano contro le decisioni della Dieta: di qui l’appellativo di “protestanti” per i luterani.

1530:

Dieta di Augusta: Melantone presenta la Confessio Augustana
Carlo V decide che ogni stato dell’impero tedesco è libero di accettare o no il luteranesimo .

1531:

Città e principi luterani costituiscono la Lega di Smalcalda che raccoglie il supparto di Inghilterra, Danimarca e Francia

Battaglia di Kappel: i cantoni svizzeri cattolici (tra cui Lucerna) sconfiggono quelli riformati. Muore Zwingli.

1534:

Lutero pubblica la traduzione della bibbia in tedesco;

Enrico VIII fa pubblicare dal Parlamento l’Atto di supremazia con cui il Re fu proclamato capo della Chiesa (Anglicana) e svincolato dall’obbedienza al Papa.

(Il Papa aveva rifiutato di concedere a Enrico il divorzio da Caterina d’Aragona. Nel 1533 Enrico si fa annullare le nozze dall’Arcivescovo di Canterbury e il Papa lo scomunica).

La Chiesa anglicana conserva inizialmente la dottrina e i dogmi romani, secolarizza i beni ecclesiastici e li vende alla piccola nobiltà rurale e alla borghesia mercantile.

Ignazio da Loyola fonda l’ordine dei Gesuiti: stile militare, preghiera, obbedienza incondizionata al papa. Il loro obiettivo è l’evangelizzazione del mondo: attività di apostolato, Lotta all’eresia, conversione degli infedeli, formazione delle elites cattoliche (nuovi metodi didattici col ricorso alle arti figurative, musicali e teatrali)

1535:

Sconfitta degli anabattisti di Münster

1536:

Il luteranesimo diventa religione di stato in Danimarca.

Enrico VIII incamera i beni della chiesa;
giovanni_calvino_ritratto02-b

Johannes Calvino pubblica la  Istituzione della religione cristiana:
partendo dalle premesse
dottrinali di Lutero, Calvino interpreta in modo più rigoroso la dottrina della predestinazione e rimarca il valore dell’impegno nel compito terreno (Beruf) nel quale cercare i segni della grazia. Il lavoro è glorificazione di Dio e il profitto non va condannato, ma reinvestito in attività produttive: l’etica protestante diventa lo spirito del capitalismo. (vedi Weber e la paura dell’immobilità). Il calvinismo diventerà la più diffusa confessione riformata (compatibilità col modello borghese).

1540:

Paolo III approva la regola dei Gesuiti

1541:

I cittadini di Ginevra, cacciato il vescovo, chiamano Calvino per riformare la città (Ordinanze ecclesiastiche): modello assemblearenuove istituzioni e rigore morale (fino all’intolleranza). Contrariamente al modello Luterano, qui la chiesa controlla lo Stato (teocrazia).

Dieta di Ratisbona: naufraga la speranza di ricucire lo strappo tra Roma e i luterani.

1542:

Su spinta di Pietro Carafa, Paolo III istituisce il Santo Uffizio dell’Inquisizione Universale, congregazione col compito di reprimere le eresie riformate.

1544:

la Svezia diventa luterana

1545

Si apre il Concilio di TrentoCouncil_of_Trent

1547:

Carlo V attacca e sconfigge la Lega di Smalcalda nella battaglia di Mühlberg

In Inghilterra, il re bambino Edoardo VI (1547-1553), attorniato da cortigiani e teologi calvinisti (quali Thomas Cranmer), introduce i dogmi calvinisti nel seno della Chiesa Anglicana.

1548:

Interim di Augusta

1549:

In Inghilterra, sotto il regno di Edoardo VI  viene redatto il Book of Common Prayer 

1553:

Michele Serveto al rogo a Ginevra

In Inghilterra, Maria I (1553-1558), fervente cattolica, figlia di primo letto di Enrico VIII e di Caterina d’Aragona, cercò di reintrodurre i costumi e gli usi cattolici, dando nel contempo inizio ad una violenta caccia contro gli eretici protestanti (per questo soprannominata Bloody Mary)

1555:

Pace di Augusta: secondo il principio cuius regio, ejus religio, riconosce entrambe le confessioni  e pone fine alla guerra.

L’europa è spaccata in due. (mappa)

1556:

Filippo II diventa Re di Spagna

1559:

Atto di supremazia di Elisabetta I

Elisabetta iniziò a perseguitare i sudditi cattolici

la Pace di Cateau Cambresis pone fine alle guerre d’Italia e al conflitto tra gli Asburgo e la Francia: definsce gli equilibri europei per tutto il secolo successivo, spostando il baricentro sull’Atlantico (Spagna e Francia).

1562:

inizio delle guerre di religione in Francia

1563:

si conclude il Concilio di Trento:tridentinum2

1564

i decreti conciliari che furono approvati poi con la bolla Benedictus Deus il 26 gennaio 1564

  1. La validità delle opere insieme alla fede (contro la sola fide protestante).
  2. L’imposizione della Vulgata geronimiana come unica versione valida della Bibbia, e il divieto di uso del volgare per le traduzioni della Sacra Scrittura e nel culto.
  3. L’interpretazione delle Scritture è affidata esclusivamente al clero (contro il principio del sacerdotium universale protestante).
  4. Oltre alla Scrittura, si deve considerare come fonte rivelata anche la Traditio Ecclesiae.
  5. Si rinnova un “ottimismo antropologico” per cui l’uomo è capace di scegliere fra bene e male (il protestantesimo accentuava un pessimismo antropologico).
  6. Riaffermazione dei 7 sacramenti (contro i due ammessi dalle confessioni protestanti)
  7. Riaffermazione del sacrificio eucaristico nella Consacrazione (transustanziazione).
  8. Riaffermazione del celibato ecclesiastico.
  9. Riaffermazione del Primato petrino e della gerarchia ecclesiastica.

Decreti disciplinari

  1. Si procedette all’erezione di seminari diocesani per la formazione dei sacerdoti.
  2. Obbligo per i vescovi di risiedere nelle diocesi, compiere delle visite pastorali e controllare direttamente l’operato del clero.
  3. Obbligo per il clero di controllare scrupolosamente la moralità dei loro fedeli e annotare in appositi registri le date dei battesimi, di matrimonio, di morte.
  4. “bonifica morale” di conventi e monasteri da tutti quei soggetti indegni o costretti alla vita monacale contro la loro volontà.

La Chiesa Romana accentua il carattere gerarchico e assolutistico di monarchia temporale

Paolo VI emana la Professio Fidei Tridentina

1598:

Editto di Nantes con cui si tollerò la presenza del calvinismo in alcune piazzaforti francesi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...