Pasqualotto, Montagne d’ Oriente

Unknown

Shitao, Ricordi di Qin-Huai

Giangiorgio Pasqualotto

Montagne d’ Oriente.

Il tema della montagna nelle culture orientali

Il mondo culturale della Grecia classica, fonte primaria della cultura europea, non diede mai grande importanza alla montagna: dai Greci essa non venne mai considerata sacra di per sé, ma assunta come luogo abitato da alcune divinità e, di conseguenza, come spazio destinato a costruire templi e sacelli ad esse dedicati. In breve, in Grecia furono gli dei a rendere sacra la montagna, non il contrario. Altri due fatti testimoniano la scarsa importanza che i Greci accordarono alle montagne: il fatto che i confini territoriali venivano determinati dai fiumi, non dalle montagne; e il fatto che il luogo deputato per eccellenza all’esercizio della filosofia non fu mai la montagna, bensì la polis[1]. A distanza di secoli dai tempi di Platone e di Aristotele, il rapporto tra filosofia e montagna non è mutato quasi mai. Testimonianza esemplare di questo atteggiamento di indifferenza, se non addirittura di ostilità dei filosofi nei confronti dell’ambiente montano, è quella fornita da Hegel….

per leggere il testo, clicca sui: http://www.zenshinji.org/home/?p=611

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...