Nietzsche, L’Anticristo

bibliofilosofiamilano

Nietzsche-munch

F. Nietsche, L’Anticristo

“Nietzsche propone una forma di pensiero radicale, capace di mettere in luce come i cosiddetti valori in realtà nascondano sempre qualcosa di diverso e di opposto a quanto professano e perciò debbano essere rovesciati. Proprio questo atteggiamento di assoluta ricerca della sincerità porta Nietzsche a un confronto diretto con il cristianesimo, che sfocia nella ben nota tesi della «morte di Dio». Il cristianesimo infatti ha diffuso nel mondo un principio etico – l’esigenza di verità, di veridicità, di sincerità – che da ultimo gli si è rivoltato contro e ha segnato la sua fine; proprio questo principio porta a scoprire che il cristianesimo, quale è stato impostato e diffuso non tanto da Cristo (paragonato da Nietzsche a Buddha e considerato come un ingenuo profeta dell’amore e dell’innocenza), quanto da Paolo di Tarso, è frutto di un atteggiamento giudicatorio nei confronti della vita, di risentimento e di contrapposizione…

View original post 445 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...